Da oltre 40 anni il televisore è divenuto un oggetto d’uso comune, basta guardarsi attorno mentre si passeggia attraverso corsi urbani, lungo le gallerie dei centri commerciali o mentre si sorseggia un delizioso espresso al bar per rendersi subito conto di come questo oggetto sia profondamente radicato nella quotidianità della società moderna.
Moltissime sono infatti le versioni  offerte dal mercato, dalle più disparate varianti, in riferimento sia ad aspetti estetici che componentistici: dispositivi TV con schermi lcd, al plasma, a led, con scocche in plastica lucida, satinata, in alluminio trattato e affini, ma tutti costruiti ispirandosi ad un obbiettivo comune: una qualità video soddisfacente.

Fondamentale per il conseguimento di tale risultato è il supporto conferito da un adeguato sistema di ricezione del segnale TV, irradiato dai tralicci di ripetizione.

Vengono eseguite installazioni di impianti atti sia alla ricezione del segnale TV digitale terreste DVB-T/C HD (Digital Video Broadcasting- Terrestrial HD) nonché altri, idonei alla ricezione di segnali provenienti da satelliti geostazionari, meglio conosciuti come impianti SAT.

Infatti, per poter visualizzare correttamente i segnali che provengono da stazioni satellitari, si rende opportuna l’installazione di un’antenna parabolica, costituita a sua volta da 2 elementi essenziali: uno specchio parabolico (riflettore) ed  un convertitore di frequenza (low noise block converter) LNB, che a seguito di interfacciamento con il dedicato ricevitore satellitare e relativa calibrazione d’orientamento consente, sul proprio dispositivo tv, la visione ottimale di quei determinati programmi. L’elemento parabolico riflettente da noi utilizzato è rivestito con una speciale vernice, resistente anche ai più aggressivi agenti atmosferici, per garantire un’ estetica lineare e maggiore durevolezza.

Caso differente è quello relativo alla ricezione dei canali digitali terrestri, dove per ottenere una visualizzazione ottimale è necessaria l’installazione di antenne a banda larga (Ultra High Frequencies) UHF, in grado di captare frequenze che oscillano tra 300 e 3000 MHZ. Il processo di zincatura, con il quale ognuna di esse è precedentemente trattata, rende la loro struttura resistente e incorrodibile, predisposta cioè ad una lunga efficienza temporale.

Tutto ciò improntato a far emergere il reale potenziale del vostro apparato tv, sia di nuova generazione che di concezioni più attempate, al fine di trasmettere al fruitore una visione perfetta.

Comprendendo appieno il delicato diritto di riflessione del cliente, vengono effettuati sopralluoghi e preventivi in modo totalmente gratuito e senza alcun vincolo da parte della potenziale committenza, consigliando l’impianto TV e SAT più adatto alle esigenze di quest'ultima.