In informatica LAN è l'acronimo per il termine inglese Local Area Network, in italiano rete locale.
Identifica una rete costituita da computer collegati tra loro (comprese le interconnessioni e le periferiche condivise) all'interno di un ambito fisico delimitato (ad esempio in una stanza, in un edificio o anche in più edifici adiacenti) a condizione che tale area rientri nei parametri d’unità di misura chilometrica.

Lo scopo principale di un impianto di rete locale è la condivisione di informazioni e risorse, sia hardware che software. In altre parole è un sistema che favorisce i servizi relativi al trasferimento di dati e notifiche ad una popolazione di utenti geograficamente distribuiti.

La rete LAN è costituita da due differenti tipologie: Rame e Fibra. Nel primo caso il flusso di dati volti alla condivisione viaggia attraverso reticoli di cavi ethernet (convoglianti ad esempio presso un armadio RACK), nel secondo caso viaggia invece mediante la propagazione luminosa guidata, conosciuta anche come fibra ottica.

Le reti LAN aziendali sono sempre più sostituite da reti wireless con un grande vantaggio rispetto a costi e tempistiche di realizzazione, soprattutto negli edifici più vecchi dove non esiste una struttura canalizzata adatta ad ospitare l’impianto filare.